Data inizio: Martedì 14 luglio 2020
Data scadenza iscrizioni: Martedì 7 luglio 2020
Durata: 38 ore
Contatto: Tel. 0577043092, E-mail

Puoi pre-iscriverti gratuitamente e senza impegno compilando il form qui sotto.
La pre-iscrizione non comporta nessun impegno da parte dell’utente. I dati inseriti saranno trattati dalla nostra Segreteria per inviarvi tutte le informazioni necessarie per il completamento dell’iscrizione. Tramite l’invio dei vostri dati potrete quindi ricevere nello specifico i dettagli riguardo a costi e modalità di iscrizione e di svolgimento del corso (data di inizio, orario, luogo e materiale). Inoltre chi si per-iscrive tramite il sito avrà la precedenza nell'assegnazione dei posti disponibili.

OBIETTIVO DEL CORSO

Il corso è rivolto a tutti coloro che hanno la responsabilità della gestione e verifica tecnologica degli impianti natatori, in base a quanto stabilito da Accordo Stato/regioni 16/01/2003 sugli aspetti igienico sanitari per le piscine ad uso natatorio.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Accordo Stato/regioni 16/01/2003 sugli aspetti igienico sanitari per le piscine ad uso natatorio; Accordo Stato/Regioni 13/01/2005 Linee Guida sulla legionellosi per strutture turistico ricettive e termali – LR 09/03/2006 n.8 – Regolamento attuativo della L.R. 8/2006 approvato con DPGR del 05/03/2010 n. 23/R -DGR 235 del 11.4.2011-DGR 607 del 10/07/2012.

POSSIBILI SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Responsabile alla gestione tecnologica e organizzativa delle piscine natatorie e addetto agli impianti tecnologici.

ATTESTATO DI FREQUENZA

Al termine del percorso formativo sarà rilasciato un attestato di abilitazione che certifica la frequenza al corso, a seguito del raggiungimento di un numero minimo di ore pari al 70% del monte orario complessivo e del superamento delle prove di verifica.

VALIDITA' ATTESTATO

5 anni

Programma del corso

Disciplina normativa e giuridica in materia di piscine natatorie e dei relativi impianti per la gestione ed il funzionamento delle stesse. Disciplina normativa in materia di responsabilità civile e penale e di sicurezza e prevenzione infortuni nei luoghi di lavoro con particolare riferimento agli impianti natatori. Normativa sulle barriere architettoniche. La tutela sanitaria (U.F. 1) – 8 ore

Normativa di settore nazionale e regionale e delle norme tecniche UNI relative alle piscine natatorie; normativa relativa ai requisiti delle acque di approvvigionamento, di immissione, della vasca e di scarico. Normativa in materia di responsabilità civile e penale del gestore e relative indicazioni operative; normativa sulla sicurezza e prevenzione degli infortuni, con particolare riferimento agli impianti natatori; la sicurezza in vasca e nelle operazioni di manutenzione; modalità di comunicazione dei rischi rilevati; elementi di primo soccorso. Normativa sulle barriere architettoniche. Normativa di riferimento sulle certificazioni mediche.

Caratteristiche dell’acqua di approvvigionamento. Terminologia e specifiche tecniche schede impianti di trattamento acque. Requisiti degli impianti tecnologici per trattamento acque (U.F. 2) – 6 ore

Caratteristiche chimico, fisico e micro-biologiche delle acque di approvvigionamento. Descrizione degli impianti: planimetria e identificazione degli stessi, documentazione tecnica dei componenti degli impianti; sistemi e impianti di approvvigionamento e di ricircolo; sistemi di decantazione e di filtrazione; pompe di circolazione; sistemi e impianti di disinfezione.

Sistemi e metodologie per il risparmio energetico e del benessere ambientale (U.F. 3) – 3 ore

Sistemi e metodologie per il risparmio energetico; Impianti di trattamento per la qualità dell’aria, requisiti acustici e microclima; sistemi di telegestione degli impianti tecnologici e loro ottimizzazione.

Definizione e gestione del rischio (fisico, chimico e microbiologico) inerente gli impianti natatori. Gestione degli impianti tecnologici e conoscenza dei prodotti chimici e la loro manipolazione, per il mantenimento dei requisiti igienico sanitari delle piscine natatorie (U.F. 4) – 8 ore

Conoscenza dei rischi fisico, chimico e microbiologico; Gestione del corretto funzionamento degli impianti tecnologici; requisiti chimico fisici  delle sostanze/prodotti ammessi nel trattamento delle acque attraverso gli specifici impianti, loro utilizzo, metodologie di dosaggio e relative schede di sicurezza; metodologie ed attrezzature per le misurazioni sul campo della qualità dell’acqua; comprensione degli esiti delle misurazioni e delle analisi di laboratorio per l’adozione di procedure di manutenzione. Verifica del corretto funzionamento degli impianti tecnologici.

Sistemi di pulizia, disinfezione e bonifica delle piscine natatorie. Conoscenza degli Impianti termici e di ventilazione (U.F. 5) – 3 ore

I pericoli igienico-sanitari in piscina. Sistemi e metodologie di pulizia, disinfezione e di bonifica degli impianti tecnici e della vasca idonei a prevenire rischi chimico fisico – biologici.

Principio e significato dell’autocontrollo. Documento di valutazione del rischio. Protocolli di gestione e di autocontrollo. Regolamento della piscina (U.F. 6) – 7 ore

Conoscere i principi ispiratori e il significato di autocontrollo. Redazione del: documento di valutazione del rischio, registro dei requisiti tecnico funzionali della struttura, registro degli interventi di manutenzione, registro controlli in vasca e regolamento della piscina. Gestione emergenze igienico-sanitarie. Comunicazioni all’autorità competenti.

Organizzazione e gestione (U.F. 7) – 3 ore

Le forme giuridiche della gestione: – gestione dei rapporti con gli Enti Pubblici, privati e le gare d’appalto: contrattualistica relativa alle attività connesse alla gestione (ristorazione, centro fitness, centro benessere, ect.), contrattualistica relativa alla fornitura di servizi (pulizie, manutenzione, ect.); – gestione delle risorse umane: contratti di lavoro applicabili alle attività di piscina; tecniche e stili di relazione, metodologie di direzione del personale, sistemi di monitoraggio delle performance, schemi di organizzazione del lavoro.

Il corso sarà svolto da Docenti qualificati ed Esperti in materia di gestione piscine e impianti natatori